Image
Image

COMUNICAZIONI

Questa tematica promuove la CULTURA DELL’INNOVAZIONE e la presentazione dell’innovazione ponendosi le domande corrette. Questo nel contesto del nostro mondo attuale, che si evolve continuamente verso uno stato di maggiore complessità. SOLUZIONI SEMPLICI, per quanto attraenti, confortanti e apparentemente giuste, non possono affrontare problemi complessi; potrebbero risolvere un problema ma a scapito della creazione di due o più problemi nuovi, spesso di maggiore gravità. Una parola chiave è interdipendenza.

Oggi, nel bel mezzo della terza grande rivoluzione, quella dell’IT (informatica e tecnologia), le persone comuni possono avere un’opinione e rafforzare le rispettive idee semplicemente navigando in Internet e impegnandosi nella cosiddetta politica diretta e nella facile lettura, in ASSENZA DI UN’ADEGUATA MEDIAZIONE. Gli argomenti complessi non possono essere valutati da poche righe di testo o da un tweet o due. Ciò porta inevitabilmente alla proposta di soluzioni semplici spesso basate su informazioni infondate o parziali, prese fuori dal contesto e amplificate dai media.

La rivoluzione IT avanza ancora a grandi passi ma l’ETICA E LA MORALE su come trattare le informazioni e usare nuove invenzioni, sono in notevole ritardo. Tutto è veloce e la maggior parte dei media di comunicazione sa bene che i lettori e gli editori hanno poco tempo, se pure ne hanno, per verificare le informazioni trasmesse online, o per separare i fatti dal battage promozionale e dalle immagini accattivanti. Vi è quindi una grande riluttanza da parte di scienziati e tecnici nell’impegnarsi in un dibattito pubblico che ha anche messo in moto limitazioni all’accesso online ai motori di ricerca e ai servizi di notizie scientifiche.

Inoltre, la scienza per definizione deve separare le materie studiate dalla REALTÀ OLISTICA, dall’intero organismo o ecosistema; non ci sono compartimenti stagni negli ecosistemi. Alla luce di quanto sopra, il blog HORTCOM intende contribuire a colmare il GAP INFORMATIVO per consentire l’emergere di prodotti innovativi, inserirli in un contesto più olistico, da provare e infine utilizzare nella coltivazione delle piante.

Image
Image

Contattaci se sei interessato ad ottenere maggiori informazioni

*

*